Equivalenze


L’amico Simone, un paio di giorni fa, mi ha segnalato che sulle televisioni italiane non parlano solo bene di Bristol. Eccomi dunque in dovere di postare il link alla puntata di Striscia la Notizia nella quale hanno trattato di prodotti tarocchi spacciati per italiani nei ristoranti. Loro, i non italiani, si siedono sotto mandolini e foto varie appese al muro, di fianco a scaffali di pummarole e fusilli e sono felici così, senza bisogno di parmigiano vero o di piatti fatti come si deve. Abbiamo un bel fare noi a non andarci mai e un bel dir loro “non è proprio cucina italiana”, ma io ho l’impressione che non serva a niente. La colpa è di chi, maliziosamente, gli rifila la sola, non loro che non hanno idea di cosa dovrebbero ricevere nei loro piatti o di cosa sia quella roba che cercano di descrivere con la parola proschiutto. Oggi, per dire, il tipo che mi ha consegnato la spesa ordinata online mi ha comunicato che uno dei prodotti non era disponibile ed è stato sostituito con uno equivalente. Nel mio frigo, ora, ho un pezzo di formaggio Manchego al posto della mortadella, che, ora ne sono certo, non hanno la minima idea di cosa sia.

Annunci

4 risposte a “Equivalenze

  1. mi fa più tristezza quel servizio di striscia che quei ristoranti(ma quali sono?) pepenero rules!

  2. Forse la mortadella la chiamano Bologna come in America.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...